search
top

Come sono fatti gli impianti dentali?

Impianti dentali: cosa sono e quando servonoGli impianti dentali sono i dispositivi di cui si avvale la moderna implantologia dentale, ultima frontiera dell’odontoiatria estetica, per risolvere i problemi di edentulismo, sia totale che parziale. Un impianto è dunque uno strumento pensato per ancorarsi all’osso mascellare e mantenere il dente in posizione. Si ricorre ad esso quando si decide di superare i disagi legati alla perdita di uno o più denti mancanti mediante l’nnovativa metodica dell’implantologia dentale. L’implantologia è indicata non solo nei casi di edentulismo, ma anche in presenza di denti scheggiati o evidentemente danneggiati. Fino a poco tempo fa si riteneva che un limite all’applicazione di questa metodica fosse rappresentato dalla carenza ossea. Ma in realtà non è così: l’insufficienza dell’osso può essere superata attraverso trattamenti di rigenerazione.

Come sono fattiGli impianti dentali sono formati da due parti principali: la vite ed il pilastro. La vite si inserisce in maniera chirurgica nell’osso del paziente, mentre il pilastro assolve la funzione di creare un collegamento tra la vite e la struttura protesica. Il materiale più spesso utilizzato per la realizzazione di tali dispositivi è il titanio. Sono essenzialmente due le ragioni che portano a prediligere il titanio: la sua elevata resistenza e l’alto livello di biocompatibilità. Queste due caratteristiche fanno in modo che la sostituzione del dente perduto avvenga in maniera ottimale, scongiurando possibili reazioni di rigetto. Le tecniche d’applicazione – L’implantologia dentale si effettua essenzialmente attraverso due tecniche: la tecnologia a carico immediato e la tecnologia all on four. L’implantologia a carico immediato permette di ottenere i denti fissi nell’arco di sole ventiquattro ore. La tecnica all on four, invece, prevede che gli impianti vengano fissati qualche mese dopo il loro inserimento. Entrambe le metodiche assicurano risultati soddisfacenti e duraturi.

I vantaggi – L’applicazione degli impianti dentali consente di acquisire una serie di vantaggi. Tra i principali vi sono il recupero immediato di una buona estetica dentale ed il ripristino della capacità masticatoria in modo rapido ed indolore. Gli interventi di implantologia sono, infatti, minimamente invasivi. Pertanto, il paziente può ottenere il restauro completo e funzionale della propria bocca senza provare dolore o subire fastidi e disagi. Inoltre, la risoluzione in una o poche sedute permette di abbattere notevolmente i costi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

top